Disabili al lavoro

By in
311
Disabili al lavoro

Come si applicano le norme “prestazionali” quando negli uffici ci sono lavoratori con disabilità? Per poter rispondere a questa domanda conviene innanzitutto rispolverare le definizioni di barriera architettonica contenute nelle norme italiane. Tra le altre, per barriere architettoniche si intendono “gli ostacoli che limitano o impediscono a chiunque la comoda e sicura fruizione di spazi, attrezzature o componenti e la mancanza di accorgimenti e segnalazioni che permettono l’orientamento e la riconoscibilità dei luoghi e delle fonti di pericolo per chiunque e in particolare per i non vedenti, per gli ipovedenti e per i sordi. Questo significa che il binomio accessibilità-sicurezza è oggettivamente inscindibile: basti pensare alle modalità di percezione dell’allarme e alle vie di esodo utilizzate per l’evacuazione dei locali in caso di emergenza. In caso di incendio, per esempio, la tempestiva percezione del pericolo e l’accessibilità delle vie di fuga verso l’esterno rappresentano i primi requisiti di garanzia non solo per le persone con disabilità, a prescindere dalla loro autonomia, ma anche per tutti gli altri, non ultimi soccorritori. La coincidenza tra accessibilità e sicurezza è prima di tutto nei fatti che nelle norme. Come può essere sicuro un lavoratore con disabilità sensoriale se non è messo in grado di percepire in qualche modo il segnale? Come può essere sicuro un lavoratore disabile su una sedia a rotelle se per raggiungere la sua scrivania deve quotidianamente superare una rampa di sei gradini grazie al consueto aiuto dei colleghi? Ma forse la domanda vera è se sia giusto aspettarsela questa disponibilità o se forse non sia meglio lavorare in spazi realmente accessibili. Solo così la persona con disabilità può essere in grado di mettere in salvo se stessa cessando di essere un “problema” per chi deve garantire la sicurezza. Insomma si può affermare che l’abbattimento delle barriere architettoniche nei luoghi di lavoro è il primo e imprescindibile requisito di sicurezza che può e garantito dal datore di lavoro attraverso il piano per la sicurezza.