Scuola e Rischio

By in
426
Scuola e Rischio

Il documento di valutazione dei rischi deve essere predisposto in ogni istituto scolastico ad opera del Dirigente Scolastico, in collaborazione con il Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione e con il Medico competente, come previsto dal D.lgs 81/08. Con la circolare n. 119 del 29 Aprile 1999, il Ministero dell’Istruzione ha fornito un modello guida per la valutazione dei rischi. Il piano di emergenza è contenuto nel documento di valutazione dei rischi ed è uno strumento operativo che deve essere predisposto in ogni scuola ad opera del Dirigente Scolastico. È obbligatorio ed ha lo scopo di informare tutto il personale docente e non docente e gli studenti, sul comportamento da tenere nel caso di un allontanamento rapido dall’edificio scolastico. Attraverso questo documento si devono perseguire i seguenti obiettivi: indicare le procedure da seguire per evitare l’insorgere di un’emergenza, affrontare l’emergenza fin dal primo insorgere per contenere gli effetti e riportare la situazione in condizioni di normalità, prevenire situazioni di confusione e di panico, pianificare le azioni necessarie a proteggere le persone sia all’interno che all’esterno dell’edificio ed assicurare, se necessario, un’evacuazione rapida, facile e sicura.