S.O.F.I.A.

By in
411
S.O.F.I.A.

Recenti statistiche curate dall’ Agenzia europea per la sicurezza e la salute sul lavoro EU-OSHA hanno messo in evidenza come all’interno dell’UE i giovani di età compresa tra i 18 e i 24 anni hanno almeno il 50% di probabilità in più di subire un infortunio sul lavoro e maggiori probabilità di contrarre una malattia professionale rispetto ai lavoratori con più esperienza alle spalle. Inesperti e poco familiari con il luogo di lavoro, talvolta ancora immaturi dal punto di vista sia fisico sia psicologico, i giovani non possiedono un bagaglio di esperienze sufficiente per capire i rischi precisi cui sono esposti in conseguenza dall’attività che stanno svolgendo e non sempre hanno il coraggio di parlare con qualcuno se hanno un problema. Datori di lavoro, educatori, professionisti della salute e della sicurezza, responsabili delle politiche: tutti abbiamo il dovere di assicurare salute e sicurezza ai giovani lavoratori. L’Associazione S.A.R.A., da sempre vicina alle problematiche dell’occupazione giovanile, ha inteso affrontare la sfida della formazione nelle scuole dal punto di vista dell’innovazione delle forme di partecipazione delle periferie alla governance, partendo dalla scala locale dal momento che essa appare un terreno di sperimentazione privilegiato per la caratteristica prossimità fra la localizzazione centrale e la possibilità di un controllo ravvicinato sui processi decisionali e i loro effetti. La finalità prevista dal Sistema dell’Istruzione del secondo ciclo attraverso l’alternanza scuola / lavoro è stata quella di motivare e orientare i futuri giovani occupati e far acquisire loro competenze spendibili nel mondo del lavoro, valutate all’interno delle scelte educative della scuola, i fabbisogni professionali delle imprese del territorio, le personali esigenze formative degli studenti. Il progetto ha avuto l’obiettivo di promuovere un sistema di certificazione dei processi formativi relativi al rispetto del D. Lvo 81/08 e successive modifiche sostenendo lo sviluppo delle conoscenze inerenti la sicurezza sui luoghi di lavoro non più vista come centro di costo da parte delle aziende, ma come opportunità per crescere in termini di professionalità e qualità del lavoro. Il percorso S.O.F.I.A. ha previsto l’analisi dei sistemi di responsabilità sociale dei luoghi di lavoro, per guidare i soggetti beneficiari verso una più partecipata e condivisa immagine del luogo in cui si sono trovati ad operare una volta finiti gli studi.