Progetto TI-LAB

By in
230
Progetto TI-LAB

Ti Lab è un laboratorio sperimentale per le imprese turistiche della costiera amalfitana e cilentana. Il laboratorio intercetta i fondi messi a disposizione dagli enti appaltanti: in particolare la Regione Campania, attraverso il bando “ traning per competere”, facilita la riqualificazione professionale dei lavoratori, mettendo a disposizione dei percorsi formativi. In questa fase si propone un percorso progettuale basato sui fabbisogni delle aziende turistiche. Lo scopo della formazione è di creare reciprocità tra le esigenze degli imprenditori ed il mercato del lavoro, creando dei workshop formativi.

Le azioni formative proposte sono 2:  Formazione Continua e Formazione Obbligatoria.

FORMAZIONE CONTINUALo scopo delle attività della formazione continua è di soddisfare il fabbisogno di conoscenza dei manager del settore turistico. A tal fine, l’Associazione SARA investe in workshop formativi di 4 edizioni (Paestum, Palinuro, Amalfi e Salerno) affidati a professionisti del settore.

FORMAZIONE OBBLIGATORIA: Sicurezza sul lavoro.

Il finanziamento dei percorsi formativi avviene tramite l’adesione al Fondo del Lavoro e all’Ente bilaterale EBILAV. Le aziende possono destinare lo 0.30/ dei contributi versati all’Inps, ad uno dei fondi paritetici interprofessionali. Inoltre, con l’Alternanza Scuola/Lavoro si intende fornire agli studenti degli Istituti Professionali Alberghieri dei percorsi progettati sulla base di convenzioni tra impresa e scuola. Oltre alle conoscenze di base, si trasferiranno quelle competenze indispensabili all’inserimento nel mercato del lavoro, alternando  ore di formazione in aula con esperti del settore alberghiero, ad ore di formazione all’interno delle aziende ricettive. Le competenze acquisite costituiscono credito formativo certificato ai fini del percorso scolastico. In questo modo, al termine della formazione, accademica  e  aziendale, lo studente disporrà di tutte le nozioni certificate, professionali e gestionali, per poter competere nel mondo del lavoro. Al termine di questo percorso, agli studenti verrà rilasciata una certificazione che attesti l’acquisizione dei requisiti minimi in materia di ricettività turistica alberghiera. Questo certificato consentirà loro di avere un valore aggiunto nel mondo del lavoro, anche grazie agli incentivi per i datori di lavoro ad assumere, dal 1 gennaio al 31 dicembre, giovani che abbiano svolto attività di tirocinio o stage formativi nell’azienda stessa.