Animatore Digitale

By in
408
Animatore Digitale

L’animatore dovrà essere un vero e proprio manager dell’innovazione e del trasferimento tecnologico e questo a due livelli: il primo riguarda l’innovazione degli spazi scolastici in modo da renderli più piacevoli da abitare, per insegnanti e studenti e svecchiare l’immagine polverosa della nostra scuola. Il secondo, direttamente correlato, la capacità di comunicare e coinvolgere le istanze territoriale e le famiglie nei processi e nei progetti di innovazione. L’animatore digitale dovrà avere la capacità di stimolare, organizzare e coordinare, anche attraverso la comunicazione digitale e le relazioni istituzionali, la partecipazione di tutte le comunità di riferimento della scuola al processo di creazione di una cittadinanza digitale dell’apprendimento attiva e consapevole. Gli obiettivi principali sono quelli di saper effettuare l’analisi dei bisogni formativi dei colleghi e progettare attività di aggiornamento e formazione per il personale della scuola; essere in grado di coinvolgere la comunità scolastica attraverso l’uso di ambienti di pubblicazione online; saper mettere in sicurezza degli apparati di comunicazione della scuola e preparare i colleghi alla cultura della sicurezza. Con l’animatore digitale la scuola è pronta a raccogliere le sfide del futuro, ad aprirsi al digitale e all’utilizzo di nuovi metodi e nuove tecnologie per restare al passo coi tempi. È infatti un insegnante con una forte propensione alla cultura digitale, che proprio nell’ambito dell’innovazione e del digitale ha compiti organizzativi e di coordinamento. Gli obiettivi dell’animatore digitale dovranno fornire competenze e supporto per progettare attività formative nei vari Istituti; far acquisire nozioni ed elementi culturali di innovazione nella didattica; ed esercitazioni pratiche.